ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  •     Non ci sono incontri Juniores in programma    






Dilettanti Toscana: Cobra Kai - Santa Brigida 13/01/2014

Dilettanti Toscana: Cobra Kai - Santa Brigida

12 Giornata di Campionato

Girone A: il Cobra Kai va due volte in vantaggio, ma alla fine vince il Santa Brigida

 

Cobra Kai – Santa Brigida 2-3

 

COBRA KAI: Dominici M.,Miglietta, Caiani (Petri),Amato E.,, Amato G., Pratesi (Dominici D.), Lenardon, Evans, D’Argenzio (Mancuso), Pioggia, Laurenzi (Garbini)

A disp.: Cibecchini.

All.: Mastrandrea Carmine

 

SANTA BRIGIDA: Cittanelli, Lombardi, Passerini, Cernera, Gimignani, Costanzo, Romoli, Ciapetti, Della Nave, Nardoni F., Lelli

A disp.: Conforti, Nardoni A., Innocenti, Calcini.

All.: Cappelli Alessandro

ARBITRO: Sig.Greco di Firenze

RETI: 29′ Laurenzi (CK), 37′ Della Nave (SB), 39′ Amato G. (CK), 49′ Romoli (SB), 58′ Lelli (SB)

 

Prima partita ufficiale dell’anno 2014 per il Cobra Kai che, dopo la sosta natalizia si ripresenta con una nuova guida tecnica (Mastrandrea Carmine rileva infatti Catanese Pino dopo sei sconfitte consecutive) e con un nuovo assetto tattico. Il tridente inedito schierato dal nuovo tecnico, così come il rientro del prezioso Laurenzi, portano subito i primi frutti, infatti dopo quasi mezz’ora di gioco l’attaccante giallonero, servito splendidamente da un lancio lungo di Pratesi, porta in vantaggio i locali freddando l’estremo difensore da pochi passi. A pareggiare i conti poco più tardi ci pensa però Della Nave che, sugli sviluppi di una punizione laterale e con la palla rimasta in area, supera Dominici M. con un gran tiro forte sotto la traversa. Il pareggio dura però pochissimi minuti, infatti, sempre su un calcio piazzato, questa volta un corner, il Cobra si riporta in vantaggio con Amato G. anch’esso rapido ad approfittare di un pallone vagante in mezzo all’area di rigore ospite. Nel secondo tempo il Cobra si addormenta e gli ospiti ribaltano lo svantaggio in pochissimo tempo. Il nuovo pareggio arriva a meno di 5 minuti dal fischio della ripresa e viene realizzato da Lelli con una bella punizione da venticinque metri. La punizione, concessa generosamente dal direttore di gara, scavalca la barriera e si infila a fil di palo battendo un Dominici M. in ritardo e poco reattivo. Il Cobra subisce il contraccolpo psicologico e dopo appena dieci minuti incassa la rete del definitivo 2-3; azione avventurosa sull’out di destra dei padroni di casa dalla quale ne nasce un letale contropiede ospite, Lelli si invola verso la porta avversaria ed una volta dentro l’area beffa con un tiro sporco l’estremo difensore locala. Nella restante mezz’ora di gioco i padroni di casa non riescono a creare problemi agli ospiti che si difendono spezzando il gioco con falli e talvolta con eccessive perdite di tempo che costeranno numerosi cartellini gialli ed un cartellino rosso per Nardoni a pochi minuti dal fischio finale.

 

 

Gianni Palchetti

fonte: www.dilettantitoscana.it