ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  • Prossimo incontro S. VINCENZO A TORRI Vs COBRA KAI sabato 22 settembre ore 15:00
  • Prossimo incontro Juniores COBRA KAI J. Vs FIESOLE J. sabato 22 settembre ore 15:00






Dilettanti Toscana: Sancat - Cobra Kai 27/01/2014

Dilettanti Toscana: Sancat - Cobra Kai

14 Giornata di Campionato

Girone A: tris della Sancat, il Cobra Kai esce sconfitto

Sancat – Cobra Kai 3-1

 

SANCAT: Romolini, Belli, Piccioli, Bicchielli, Violato, Innocenti, Fantini, Barontini, Mecacci, Onorari, Boni.
A disposizione: Rinfroschi, Cecconi, Aragona, Rosati, Morandini, Vezzi, Bencivenni.
Allenatore: Dariozzi Giovanni

 

COBRA KAI: Monciatti, Amato G., Caiani, Petri (Mancuso), Miglietta, Dominici (Iaquinta), Coppini (Pratesi), Evans, Pioggia, Tavanti, Laurenzi.
A disposizione: Garbini
Allenatore: Mastrandrea Carmine

 

ARBITRO: Sig. Pacheco di Firenze

RETI: 44′ pt. Onorari (SAN), 10′ st. Tavanti rig. (CK), 18′ st. Fantini (SAN), 33′ st. Violato (SAN).

NOTE: Espulsi: Mecacci (SAN) 10′ st fallo di mano da ultimo uomo

 

 

Cielo terso su Coverciano dove i padroni di casa della Sancat affrontano un Cobra Kai in crisi di risultati ed ancora privo di molti elementi tra squalifiche ed infortuni, tra tutte spicca quella di Pecoraro, gran lottatore e carismatico centrocampista fermo ai box da ormai qualche mese.
Il primo tempo scorre soporifero con un punizione d Tavanti deviata in corner, qualche bella sgroppata palla al piede di Laurenzi, i tocchi pregevoli di Fantini e i costanti brividi lungo la schiena dei sostenitori ospiti ad ogni calcio d angolo ( in ben tre occasioni la scarsa mira dei padroni di casa grazia i giallo neri ).
Al 44′ quando tutti pensano già al the caldo ecco il primo sussulto: Fantini lanciato sul filo del fuorigioco scappa e va sul fondo, palla all’indietro per Onorari che con un tiro di piatto sporco, porta avanti i padroni di casa. 1 a 0 alla prima frazione e tutti negli spogliatoi.
Il secondo tempo e’ più vibrante, al primo minuto Evans scappa in contropiede, palla per Tavanti che però spara alto, la Sancat risponde con Onorari che nonostante la statura anticipa tutti su azione di angolo ma la palla attraversa l’area d rigore senza inquadrare lo specchio della porta.
Al decimo tutto pare girare a favore del Cobra quando Laurenzi salta il proprio marcatore e pennella per la testa del neo entrato Mancuso, palla destinata al gol ma Mecacci improvvisato portiere para con le mani: rosso e calcio d rigore che capitan Tavanti realizza con freddezza spiazzando Romolini.
Ora l’inerzia del match e’ a favore dei Cobra, poco più tardi Evans alzando il ritmo del pressing, ruba palla e innesca Laurenzi, pallone rimpallato che giunge a Tavanti il quale mette sopra la traversa.
Cinque minuti dopo gran giocata di Tavanti al limite e servizio ancora per Evans la cui indecisione tra il tiro ed il cross risulta però fatale concludendo l’azione in malo modo.
Nel miglior momento degli ospiti però Fantini decide di vestire i panni del Man of the match ed inventa una conclusione dai 25 metri che si infila nel sette alla sinistra di un incolpevole Monciatti.
Sancat nuovamente avanti e Cobra che accusa il colpo e si spegne nonostante la superiorità numerica.
Al 30′ Onorari scatta sul filo del fuorigioco e piazza un pallonetto di poco alto, tre minuti più tardi Violato cala il tris: respinta centrale della difesa giallonera tra i piedi di Violato che prima salta un uomo e poi dal limite trafigge Monciatti.
Più nulla fino al 48′ quando capitan Tavanti guadagna con orgoglio il secondo rigore di giornata, salvo poi farsi ipnotizzare da Romolini.
Cala quindi il sipario a Coverciano con la Sancat che sconfigge il Cobra Kai per 3-1.

 

Gianni Palchetti