ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  • Prossimo incontro SAN PIERINO Vs COBRA KAI sabato 15 dicembre ore 15:00
  •     Non ci sono incontri Juniores in programma    






!!!!!!!!!!!! AUGURI al numero 27 del Cobra Kai, Mirko Marra, che oggi compie 28 anni !!!!!!!!!!!!

Il Nuovo Corriere di Firenze: Cobra Kai - Calasanzio 27/10/2011

Il Nuovo Corriere di Firenze: Cobra Kai - Calasanzio

Quinta Giornata Campionato

Cobra kai 0 
Calasanzio 1 

Cobra kai:
Cibecchini, Nencioni (10' st. Dominici), Amato G., Portoghese L.,Gasperin, Amato E. (10'st. Brunetti) , Evans (26' st. Nassi), Di Marco (42' st. Miglietta), Mancini (23'st Tavanti), Lenardon, Portoghese G. A disp: Mastrandrea, Masini
ALLENATORE: Furi Riccardo

Calasanzio: Catastini, Landi, Morzetta, Shurdhi, Caciagli, Salvadori, Bartoli, Baldacci, Assegnati, Bellavia, Occhipinti.
A disp: Scala, Boldrini, Pezzatini, Del Bravo, Melani, Cacialli, Amato R..
ALLENATORE: Di Lascio Cristian

ARBITRO: Sig. Silvestre

MARCATORI:. Bellavia (CAL) 42'pt

AMMONITI: Salvadori (CAL)-Shurdhi (CAL)-Amato E. (CK)
ESPULSIONI: Brunetti (CK) 40’ st

NOTE: Gara iniziata con 50’ minuti di ritardo per mancato arrivo arbitro designato.

Ennesima sconfitta per la formazione del Cobra Kai che, dopo cinque giornate di campionato, è ancora ferma a zero punti.
La gara, iniziata con circa un’ora di ritardo per il mancato arrivo dell’arbitro designato, vive i suoi primi venti minuti in sostanziale equilibrio e per vedere un’azione degna di nota è necessario attendere appunto il 20’ quando Bellavia per il Calasanzio, approfittando di un black out della difesa locale su rimessa laterale, calcia di poco al lato.
I padroni di casa replicano al 30’ con una buona discesa sulla fascia di Amato E. che va al cross e pesca in area Di Marco il cui colpo di testa finisce alto di un soffio.
AL 35' ancora il Cobra Kai pericoloso con una palla filtrante di Lenardon per Portoghese G. che dopo esser entrato in area angola troppo la mira.
Nel finale di frazione è però il Calasanzio a premere sull’acceleratore e, dopo aver sfiorato il vantaggio al 38’ con uno splendido tiro in diagonale di Occhipinti magistralmente deviato da Cibecchini, lo trova poi al 42’ con Bellavia che, favorito da una serie di lisci in area, mette comodamente il pallone in rete a due passi dalla porta.
Nella ripresa i locali tentano di ristabilire le sorti dell’incontro ma, se si esclude al 18' un bel tiro di Lenardon da dentro l'area deviato con bravura in corner da Catastini, la difesa ospite svolgerà solo un compito di normale amministrazione.
Il Calasanzio infatti tiene bene il campo e con molto mestiere fa scorrere i minuti riuscendo così a portare a casa l'intera posta in palio.
Al 40' si scaldano un pò i nervi quando all'ennesima perdita di tempo per crampi da parte del Calasanzio, Brunetti esagera con le proteste finendo sotto la doccia in anticipo rispetto agli altri.


Gianni Palchetti