ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  •     Non ci sono incontri Juniores in programma    






Dilettanti Toscana: Cobra Kai - Sieci 17/02/2014

Dilettanti Toscana: Cobra Kai - Sieci

17 Giornata di Campionato

Terza Girone A: tris Sieci al Cobra Kai per accorciare le distanze dalla vetta. Sempre imbattuto l’undici di Marchionni

Cobra Kai – Sieci 1-3

 

COBRA KAI: Cibecchini, Iaquinta (Dominici D.) , Portoghese L, Amato E., Amato G., Aloe, Pratesi (Garbini), Evans, Miglietta (D’Argenzio), Tavanti, Lenardon.
A disp: Caiani, Pioggia.
All.: Mastrandrea Carmine

SIECI: Agricoli, Moggi, Focardi, Miccinesi, Gola, Silvi, Alavares, Ronzano, D’Eramo, Camiciottoli, Gazzini.
A disp: Cellini, Donnini, Viareggi, Bertini, Fergola, Barducci, Lasli.
All.: Marchionni Marco

 

RETI: 15′ pt. D’Eramo (Sie), 8′ st. Camiciottoli (Sie), 13′ st. Evans (CK), 48′st. Gola (Sie)

 

 

Nella diciassettesima giornata di campionato del Girone A di terza categoria si affrontano Cobra Kai e Sieci, la prima in striscia positiva da due turni, la seconda ancora imbattuta dopo sedici giornate.
Il tema della partita è chiaro fin dai primi minuti, gli ospiti padroni del campo con un ottimo possesso palla chiudono nella loro tana i padroni di casa del Cobra Kai, costretti alle ripartenze troppo spesso comunque confusionarie e poco incisive.
Dopo appena dieci minuti gli ospiti impattano per ben due volte la traversa nella solita azione, ma è solo il preludio al gol che arriva pochi minuti più tardi.
Il rinvio sbagliato di Cibecchini diventa facile preda per Silvi che di prima serve l’inserimento in area del compagno D’Eramo, il quale con un diagonale preciso trafigge l’estremo difensore portando gli ospiti in vantaggio.
Nella ripresa i padroni di casa alzano notevolmente il ritmo ma proprio nel miglior momento dei locali, arriva il raddoppio ospite, stavolta con Camiciottoli, bravo nell’inserirsi in area ed anche lui bravissimo a concludere con un preciso diagonale.
Appena cinque minuti dopo ecco la reazione del Cobra, con un rapido contropiede stavolta velenosissimo, orchestrato dai piedi di Tavanti, abile a saltare due avversari ed a servire sulla sinistra l’accorrente Evans che con un forte tiro sotto la traversa batte Agricoli e riporta la sua squadra in partita.
La gara scende però di intensità e non vivra’ ulteriori emozioni fino all’ultimo minuto di recupero quando un lungo lancio del centrale difensivo Gola si trasforma in un eurogoal insaccandosi all’incrocio dei pali di un disattento Cibecchini.