ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  • Prossimo incontro LIB. TAVERNELLE Vs COBRA KAI sabato 20 ottobre ore 15:00
  • Prossimo incontro Juniores DLF J. Vs COBRA KAI J. sabato 20 ottobre ore 15:00






Calciopił: Tro.Ce.Do - Cobra Kai 25/02/2014

Calciopił: Tro.Ce.Do - Cobra Kai

18° Giornata di Campionato


Cobra Kai 0

Tro.Ce.Do. 2



COBRA KAI: Dominici M., Amato E., Amato G., Caiani, Miglietta, D'Argenzio, Pratesi, Evans, Pioggia, Tavanti, Lenardon.
A disp.: Garbini, Cibecchini, Dominici D.
All.: Mastrandrea.

TRO.CE.DO.: Giachi, Bassilichi, Grifoni, Cape, Stettier, Ricceri L., Ricceri M., Tatini, Degl'Innocenti A., Gucciardo, Galletti.
A disp.: Bertini, Biagi, Focardi, Cellai F., Cellai M., Testa.
All.: Caroti.

RETI: Galletti, Gucciardo.


Vince soprattutto convince la Trocedo di Caroti, che si rialza con grande prontezza dopo il tonfo esterno contro l'Olimpia Firenze e batte tra le mura amiche uno spento Cobra Kai.
Prima mezz'ora di splendida intensità quella dei locali, spumeggianti nell'imbastire le proprie trame offensive ma spreconi nel momento culminante, con Degl'Innocenti A., Galletti e Ricceri M. imprecisi a tu per tu con Dominici.
In coda al primo tempo paiono invece risvegliarsi i ragazzi di Mastrandrea, che alzano il proprio baricentro e portano qualche pericolo dalle parti di Giachi, ma al rientro dagli spogliatoi quello dei gialloneri si rivela un fuoco di paglia, quando Galletti insacca con un tocco facile facile uno splendido assist di Gucciardo.
Poco dopo, grande sorpresa negli occhi di Caroti e dei supporter locali, quando il numero 10 beniamino di casa mette alto sopra la traversa in ghiotto pallone recapitatogli dalla trequarti, mancando il raddoppio.
Scherzi a parte, digerito l'errore veniale è comunque lo stesso Gucciardo a chiudere il match alla metà della ripresa, risolvendo una mischia con un tocco velenoso e vincente: ultimi minuti in clima balneare, nonostante i nuvoloni gonfi d'acqua sovrastanti al terreno di gioco, con Caroti e i suoi ragazzi che al triplice fischio possono far festa per l'importante vittoria che li proietta di nuovo al quarto posto.
In coda all'articolo, la Redazione di Calciopiù desidera fare un grande in bocca al lupo al fantasista giallonero Tavanti, colpito da pestone involontario alla caviglia e costretto ad accertamenti nel post gara. Al talentuoso giocatore di auguri per un prontissimo rientro.