ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  •     Non ci sono incontri Juniores in programma    






!!!!!!!!!!!! AUGURI al numero 22 del Cobra Kai, Matteo Cacozza, che oggi compie 36 anni !!!!!!!!!!!!

Il Nuovo Corriere di Firenze: Sporting Gambassi - Cobra Kai 01/11/2011

Il Nuovo Corriere di Firenze: Sporting Gambassi - Cobra Kai

Sesta Giornata Campionato

Per il Cobra Kai è il sesto ko consecutivo

Sporting Gambassi, colpo da tre punti



SPORTING GAMBASSI: Gallucci, Veridiani, Mamoci, Simoni, Goldmann, Cinci, Vegni, Gaeta, Pieroni, Viani, Migliorini N.
A disp: Rosetti, Nencioni P., Pastorello, Carcione.
ALLENATORE: Capitani

COBRA KAI: Dominici, Nencioni C.. (16' st. berti), Mastrandrea, Portoghese L., Gasperin (1'st. Pratesi), Evans, Amato E., Di Marco (27' pt Lenardon), Tavanti (1' st. Garbini), Mancini (26'st. Nassi), Portoghese G.
A disp: Miglietta, Masini.
ALLENATORE: Furi

ARBITRO: Cilia di Empoli

MARCATORI: Viani (sg) 7'pt (rig)- 19 pt. Nassi (ck) 39’ st
AMMONITI: Amato E. (ck)- Goldmann (gamb)- Migliorini N. (gamb)- Evans (ck)
ESPULSI: Migliorini N. (gamb) per doppia ammonizione

Ancora una giornata negativa per la formazione giallo nera del Cobra Kai che in quel di Gambassi rimedia la sesta sconfitta in altrettante gare di campionato.
La partenza dei locali è fulminante; al 4’ Viani viene atterrato in area da Amato E. ; l’arbitro concede la massima punizione che lo stesso giocatore trasforma nonostante il portiere avesse intuito l’angolo.
I locali continuano a macinare gioco ed al 19’ Gaeta, dopo aver riconquistato un pallone a metà campo serve con un bel lancio Viani che appena entrato in area beffa il portiere in uscita con un pallonetto realizzando così la doppietta personale.
AL 23’ gli ospiti potrebbero accorciare le distanze ma Portoghese G.,solo davanti al portiere riesce ad ottenere solo un calcio d'angolo.
La gara è molto piacevole con numerosi capovolgimenti di fronte ma si andrà al riposo con gli ospiti sotto di due reti anche perché
Lenardon al 40’ fallirà il rigore che si era procurato.
Nella ripresa il Cobra Kai si schiera con un assetto decisamente offensivo e crea diverse occasioni per accorciare le distanze ma al 20’ rischia grosso quando il solito Viani colpisce il palo al temine di un’azione personale.
Lo sforzo degli ospiti sarà ricompensato al 39’ con Nassi.

Gianni Palchetti