ASD COBRA KAI official website
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Instagram
  • Seguici su Youtube
  • Prossimo incontro LIB. TAVERNELLE Vs COBRA KAI sabato 20 ottobre ore 15:00
  • Prossimo incontro Juniores DLF J. Vs COBRA KAI J. sabato 20 ottobre ore 15:00






Calciopiù: Cambiano United - Cobra Kai 07/09/2013

Calciopiù: Cambiano United - Cobra Kai

Terza Giornata Girone di Ritorno - Campionato

Cambiano United 1
Cobra Kai 0

CAMBIANO UNITED: Reitz, Concialdi, Marucci, Rosi, Majenza, Caparrini, Faustino (72' Ebeyer), Bartalucci, Alfani, Scardigli (46'Costagli), Zenunaj (77' Cappelli).
A disp.: Corsinovi, Bruno, Ciampi, Tint.All.: Scardigli.

COBRA KAI: Dominici D., Dominici M. (60' Di Marco), Mastrandrea, Masini, Portoghese L, Berti, Evans, Leonardon, Miglietta, (75' Garbini), Tavanti, Brunetti.
All.: Furi.

ARBITRO:Pacini sez. Empoli.
RETE:68' Zenunaj.

Su un campo allentato dalla pioggia riparte il campionato del Cambiano United, opposto al fanalino di coda Cobra Kai.
Primo tempo di marca locale, caratterizzato prima dalla traversa colpita da Zenunaj, poi da un miracolo di Dominici sul colpo di testa a botta sicura di Alfani.
Sul fronte opposto uno sciagurato retro passaggio di Concialdi per poco non consente gli ospiti di portarsi in vantaggio: bravo Reitz a sventare.
Il primo tempo si chiude in fine con una serpentina di Scardigli che, a tu per tu col il portiere ospite, si ostacola con Zenunaj facendo sfumare l'azione.
La ripresa vede ancora il Cambiano in attacco ed il Cobra Kai che si difende con ordine, tentando qualche sortita in contropiede.
Al 1' bella conclusione di Zenunaj deviati in angolo da Dominici; al 15' ci prova Costagli da fuori ma il tiro termina a lato.
Due minuti dopo Zenunaj conclude fuori da buona posizione.
Al 23' bel cross di Rosi dalla trequarti, Dominici esce a vuoto e Zenunaj di testa appoggia facilmente in rete.
La partita prosegue noiosa, con i locali che vanno vicini al 2-0 con Costagli, la cui punizione viene deviata in angolo da Dominici, e gli ospiti che provano a esercitare uno sterile forcing, culminato con quel che mischia in aria di rigore.
Buono l'arbitraggio di Pacini di Empoli; tra i locali si segnala la prova di Marucci e tra gli ospiti quella di Evans.